ILL. MO TRIBUNALE CIVILE DI ………………….

*****

ATTO DI CITAZIONE

Il Sig. ……………………..……., C.F. .…………………….., nato il ………………… a ……………………… e residente in …………..………………….….. via …………..…………………………, rappresentato e difeso dall’avv. …..…………….………..(C.F. ………………………………), del Foro di ……………………………presso il cui studio in ……………………..……… è elettivamente domiciliato e presso il cui numero di fax ……………………. o indirizzo P.E.C. ………………….……………….. chiede espressamente di ricevere le comunicazioni e le notifiche relative al presente giudizio (giusta procura alle liti resa su foglio separato, allegato al presente atto o in virtù di mandato a margine del presente atto);

PREMESSO CHE

  1. In data …………………..alle ore ……… circa, il Sig. …………..……… in via ……………..……della città ………………………..dello Stato estero di …..………..……………., mentre si trovava alla guida della sua autovettura, modello ……………….targata ……………………..…. e assicurata in Italia presso la Compagnia Assicurativa ……..…….……… con polizza n. ………………………..…….………veniva colpito dall’autovettura modello …………………………targata …..…………..…. e assicurata nello Stato Estero di verificazione del sinistro, alla cui guida si trovava il Sig. …………..…………………il quale, con la propria condotta, in particolare …..…………………….………………….;
  2. il sinistro è quindi addebitabile esclusivamente al Sig. …..…………………………………..….….poiché …………….…………………………..;
  3. in virtù del predetto sinistro l’odierno attore subiva danni materiali pari a € ….…..….…..a titolo di spese per la riparazione dell’autovettura (all. 1) oltre € …..……………………sostenuti per il soccorso stradale resosi necessario (all. 2), per un ammontare complessivo di € .…………….…,
  4. a causa dello scontro sopra descritto l’odierno attore subiva anche lesioni personali, per le quali è stato ricoverato presso il nosocomio di …..…………..…………….dal giorno ………..….……………..al giorno ……..……………., come da certificazione medica che si allega (3);

– Il danno alla persona riportato ha comportato una invalidità temporanea di

I.T.T …..………..…..giorni per € ………… giornalieri, per un Totale di € …..…….…….;

I.T.P …….…………….giorni per € ………….giornalieri, per un Totale di € ……………….;

– e una invalidità permanente pari a € ………… poiché sono residuati postumi nella percentuale del ……..…%;

  1. al totale di dette lesioni, pari a € …..……………….…..occorre inoltre aggiungere l’importo di € …………………per spese mediche sostenute e certificate (all. 4);

Parte attrice chiede inoltre che il Giudice voglia procedere alla personalizzazione del danno subito dall’attore, poiché le lesioni riportate hanno comportato un notevole pregiudizio agli aspetti dinamico relazionali della sua esistenza, come ………………….…..per le quali ci si rimette ad una valutazione equitativa;

  1. Dopo il sinistro l’attore ha debitamente attivato la procedura prevista dall’art. 155 del decreto legislativo n. 209/2005, ossia la richiesta al Centro di Informazione Italiano dei assicurativi del veicolo che ha cagionato il sinistro, da cui è emerso che la mandataria in Italia della Società estera …………………..….. risulta essere la società ………..…………..…….Assicurazioni convenuta;
  2. Senza sortire effetto alcuno, il presente difensore, a mezzo a/r con ricevuta di ritorno (all. 5), ha rivolto richiesta di risarcimento danni alla Società assicurativa presso cui il Sig …………………… ha stipulato la polizza n. ………….……..per la responsabilità civile derivante dalla circolazione degli autoveicoli, contenente anche l’invito a stipulare la convenzione di negoziazione assistita, al fine di soddisfare le legittime pretese risarcitorie dell’odierno attore;
  3. Nella totale considerazione della normativa dello Stato estero ………………………….. sono state rispettate le condizioni di proponibilità;
  4. Avviato il procedimento di mediazione innanzi all’organismo di conciliazione………………………, esso non ha prodotto alcun effetto poiché, come risulta dal verbale …..….………………..(all. n. 6);

Tutto quanto sopra premesso, il Sig. ……………….nella sua qualità di attore, così come sopra rappresentato, difeso ed elettivamente domiciliato;

CITA

la Compagnia Assicurativa ………………………….., in persona del legale rappresentante pro tempore, con sede legale in …..………………………, via …….…..………….. n. ……………, C.F. ……………….e P.IVA ……………………………………….;

a comparire innanzi al Tribunale di ………………….., nella sede di via .…………………., all’udienza del giorno ………..……………., ore di rito, con l’invito a costituirsi nel termine di venti giorni prima della data di comparizione indicata, nei modi e nelle forme previste dall’art. 166 c.p.c., con espresso avvertimento che, la costituzione oltre i predetti termini comporterà le preclusioni e le decadenze contemplate dagli artt. 38 e 167 c.p.c. e che, in caso di mancata costituzione, si procederà in ogni caso nella sua contumacia, per ivi sentire accogliere le seguenti

CONCLUSIONI

Voglia l’Ill.mo Tribunale adito, respinta ogni contraria istanza, deduzione ed eccezione:

  1. accertare e dichiarare l’esclusiva responsabilità del conducente dell’auto modello ..…….…… targata …..………………Sig. ..…..……………..per aver cagionato con la sua condotta il sinistro descritto nella parte narrativa, causando all’odierno attore i danni materiali e personali indicati nei punti 3, 4 e 5 del presente atto;
  2. condannare la convenuta società assicurativa al risarcimento di tutti i danni riportati dall’attore a causa del sinistro de quo, per un totale di € …….………..……….(€ …………………… per danni non patrimoniale, € ………….………………..…..per danni patrimoniali, oltre al rimborso di tutte le spese sostenute per la riparazione soccorso stradale e spese mediche, pari a € …….……………..….) o nella somma minore o maggiore che il Giudice riterrà di giustizia, più interessi legali e rivalutazione monetaria dal giorno del dovuto all’effettivo soddisfo.

Il tutto, in ogni caso, con vittoria di spese, diritti, onorari, competenze, I.V.A e C.P.A come per legge.

Ai sensi dell’art. 14, d.P.R. n. 115/2002, per provvedere al versamento del contributo unificato, si dichiara che il valore del presente processo è di € ………………..…

In via istruttoria si chiede l’ammissione dei seguenti mezzi di prova: …….………..…..

Si producono in allegato i seguenti documenti:

  1. Fattura n. …… spese riparazione autovettura;
  2. Fattura n. ……. spese soccorso stradale;
  3. Certificazione medica;
  4. Ricevute spese mediche:
  5. Lettera d’intervento per richiesta risarcimento danni;
  6. Verbale di mancato accordo in sede di mediazione

………………………..…………..

Data, luogo

 

Avv. …………………

(In allegato mandato alle liti)

Ti è stato utile questo articolo?

Assi Bot

Comments are closed.