ILL.MO TRIBUNALE CIVILE DI ……………….…

***

 

ATTO DI CITAZIONE

 

Il Sig. ………………..…………., C.F. …………………, nato il ………………… a …..…………………….. e ivi residente in via …………………………………, rappresentato e difeso dall’avv. …..………..………, presso il cui studio in ………………….via ………..……..……..………… elegge domicilio e presso il cui numero di fax ……….………………….( o indirizzo P.E.C. ……………………..…………….) chiede di ricevere tutte le comunicazioni e le notifiche relative alla presente causa (come da procura alle liti redatta su foglio separato e allegato al presente atto introduttivo)

 

PREMESSO CHE:

  1. Il giorno ………………………….. il Sig. ………………………. acquistava presso la concessionaria ………………………………………… di ………………………………….., sita in via ………………………………………. n. ……….., l’autovettura modello …………………………….. tg. ……………………………, telaio …………………………….,
    corrispondendo il prezzo di € ……………………. (doc. 1);
  2. A distanza di una settimana dall’acquisto, il Sig. …………. rilevava un grave malfunzionamento dell’autovettura consistente nel ………………………………. (doc. 2: preventivo di spesa dell’autofficina per la riparazione dalla vettura);
  3. Malgrado l’avvenuta riparazione, il giorno ………….…………….. il malfunzionamento descritto si presentava nuovamente. Il Sig. ……………………..……..si rivolgeva quindi al rivenditore ………………….., a cui segnalava quanto accaduto. La concessionaria, da parte sua, tratteneva l’automobile per tre giorni al fine di ripristinarne le funzioni (doc. 3);
  4. A fronte di tale disagio, il Sig. ……………………… non potendo disporre della propria vettura, era costretto a servirsi, a proprie spese (doc. 4), di diversi mezzi di trasporto per recarsi al lavoro e svolgere le consuete attività quotidiane;
  5. La concessionaria, dopo aver controllato la vettura, rilevava che il malfunzionamento segnalato dal Sig. …………….……….. era da ricondurre a un vizio occulto dell’automobile, pertanto l’attore provvedeva ad intimare formalmente il produttore …………….  e il venditore ………………..  , di provvedere alla immediata eliminazione dei vizi rilevati nell’automobile, provvedendo, se la riparazione fosse risultata materialmente impossibile o eccessivamente onerosa, a sostituire la vettura difettosa con un’altra, in possesso delle stesse caratteristiche tecniche, con riserva espressa di agire nei loro riguardi per il risarcimento di ogni danno che ne fosse derivato;
  6. Dalla narrazione dei fatti suddetti è evidente che l’attore ha il diritto ad ottenere la sostituzione dell’autovettura, come previsto dall’art. 130 del Codice del consumo oppure, in via subordinata, la risoluzione del contratto di compravendita dell’autovettura, oltre al risarcimento del danno subìto e alla restituzione del prezzo sostenuto per l’acquisto della stessa.
  7. Appare altresì chiaro che il Sig. …………………..….ha subito un grave pregiudizio poiché, pur avendo acquistato un’auto nuova, per la quale ha pagato € …..………………..si è ritrovato un mezzo che presentava vizi tali che, nonostante l’intervento dell’officina autorizzata del venditore si sono rivelati impossibili da eliminare.
  8. Risulta pertanto più che fondata la richiesta risarcitoria dell’attore relativamente

– ai danni patiti a causa dei vizi di costruzione dell’automobile, da considerarsi in parte provati dalla documentazione allegata (doc. 2 e doc. 4);

– al disagio derivante dall’impossibilità di godere dei vantaggi offerti da un’automobile nuova per la cui determinazione ci si rimette alla valutazione equitativa del Giudicante;

  1. Il Sig. …………… si riserva ogni diritto ed azione nei confronti di terzi, compresa l’integrazione dei documenti prodotti e la formulazione di istanze istruttorie ai sensi dell’art. 183, comma sesto, c.p.c.; se le condotte processuali delle parti lo richiederanno.

 

* * *

 

Tutto quanto sopra premesso e considerato, in fatto e in diritto, il Sig. ………………….., così come sopra rappresentato, difeso e domiciliato,

CITA

1) (Produttore)………………., in persona del legale rappresentante pro tempore, con sede legale in …………………….., via …………………. n. ………, C.F………………e P.IVA .………….…….……….;

2) (Rivenditore)…………………. , in persona del legale rappresentante pro tempore, con sede legale in ………….….., via …………………. n. …….., C.F………………………….…….e P.IVA …..……………………….;

a comparire nanti Tribunale di …………………., nella sede di via….. …………………., sezione e giudice designandi, all’udienza del giorno ……………………., ore di rito, con invito a costituirsi nel termine di venti giorni prima della data di comparizione indicata, nei modi e nelle forme di cui all’art. 166 c.p.c., con espresso avvertimento che, in mancanza, incorreranno nelle preclusioni e decadenze previste dagli artt. 38 e 167 c.p.c. e si procederà in loro contumacia, per sentire accogliere in detta sede le seguenti

CONCLUSIONI

Voglia l’Ill.mo Tribunale adito, contrariis reiectis:

  1. accertare e dichiarare che l’autovettura modello……………………..acquistata dal Sig. …………….., presenta un vizio di costruzione;
  2. per l’effetto, condannare …………  e ……………. , in solido, alla sostituzione, in favore dell’odierno attore dell’auto …….……….…………….. con una nuova vettura di uguale valore e caratteristiche;
  3. in via subordinata, in caso di mancato accoglimento della precedente domanda, accertare e dichiarare la risoluzione del contratto sottoscritto dall’attore con ……………….. , condannandola conseguentemente alla restituzione del prezzo pagato dal Sig …………….. al momento dell’acquisto, pari ad € ………………, oltre interessi dalla data dell’acquisto sino all’effettivo soddisfo;
  4. in ogni caso, condannare ……………..  e ………………. , in solido, a risarcire il danno subito dall’odierno attore, da valutarsi in via equitativa;
  5. Con vittoria di spese, diritti, onorari e competenze, I.V.A e C.P.A come per legge.

 

Ai sensi dell’art. 14, d.P.R. n. 115/2002, ai fini del versamento del contributo unificato, si dichiara che il valore della presente causa è pari ad € …………………

 

In via istruttoria si chiede l’ammissione dei seguenti mezzi di prova: …….………..…..

 

Si producono in allegato i seguenti documenti:

  1. Fattura n. …… acquisto autovettura;
  2. Preventivo di spesa riparazione auto;
  3. Fattura n. ……. costi riparazione autovettura;
  4. Ricevute di spesa per l’utilizzo di mezzi alternativi di trasporto.

 

 

.…………………………….……

Data, luogo

 

Avv. ………….…………..………….

(In allegato mandato alle liti)

Ti è stato utile questo articolo?

Assi Bot

Comments are closed.