La proponibilità dell’azione di risarcimento è normata dal combinato degli articoli 145, 148, 149 e 150, che hanno sostituito l’art. 22 della Legge 990/69 mediante il nuovo Codice delle assicurazioni emanato, con Decreto Legislativo, il 7 settembre 2005 n.209.

L’art. 145 del Codice delle Assicurazioni definisce la proponibilità dell’azione di risarcimento. Un’azione di risarcimento che si muove verso l’assicurazione di chi ha prodotto il danno e che delinea l’iter per l’indennizzo diretto.  L’azione di risarcimento diventa proponibile se sono decorsi i 60 giorni dal momento in cui prende il via la messa in mora (se ad esser danneggiate sono delle cose), oppure i 90 giorni dalla trasmissione di tutta la documentazione prevista per legge, nel caso in cui il danno è stato subito da persone.

Devi eseguire la registrazione ed abbonarti, per visualizzare tutti i contenuti di Assibot
Per favore .
Non sei abbonato? Registrati

Ti è stato utile questo articolo?

Assi Bot

Comments are closed.