TRIBUNALE DI ….

R.G….Giudice….Udienza….

COMPARSA DI COSTITUZIONE E RISPOSTA

Per l’Azienda Sanitaria Locale di …., C.F./P.I. …., in persona del legale rapp.te p.t., con sede legale in …., rappresentata e difesa, per mandato in calce al presente atto, dall’Avv. …., C.F. …., presso il cui studio in ….. via …. È elettivamente domiciliata e presso il cui numero di fax …… o indirizzo Pec …. dichiara di voler ricevere tutte le comunicazioni relative al presente procedimento

– convenuta –

CONTRO

La ….. Assicurazioni S.p.A….. C.F./P.I. …., in persona del legale rapp.te p.t., con sede legale in …., via ….,

– convenuta –

NONCHE’

la Sig.ra …. rappresentata e difesa dall’Avv. ….

– attrice –

FATTO

Con ricorso ex art. 702-bis c.p.c. notificato il …. (vedi allegato n….), l’attrice, nella qualità di unica erede del marito, Sig…… conveniva in giudizio la comparente, per sentirla condannare in solido con la compagnia …. Assicurazioni Spa….. al risarcimento dei danni iure hereditatis e iure proprio derivanti dalla morte del coniuge avvenuta in data …., nell’ospedale di ….

In punto di fatto sosteneva che in data …. il Sig…… accusava…. E veniva quindi trasportato al Pronto Soccorso di ….. dove veniva prontamente eseguito ….. e lo stesso veniva sottoposto a visita specialistica. Essendo gli accertamenti clinici negativi, l’uomo veniva rimandato a casa con diagnosi ….. e con prescrizione di ….. tuttavia, i disturbi continuavano a persistere ….. e il giorno successivo il de cuius veniva colto da ….. e decedeva.

Con ricorso ex art. 696-bis c.p.c., l’istante aveva adito l’intestato Tribunale al fine di ottenere la nomina di un CTU che, previo esperimento del tentativo di conciliazione, accertasse la natura e la causa della morte, il nesso eziologico con la condotta medica omissiva, e la quantificazione del danno. Tale tentativo di conciliazione non sortiva effetto.

Per cui, alla luce di quanto asserito, la Sig.ra…… chiedeva iure successionis il risarcimento da perdita di chance quantificato in euro …. E iure proprio il risarcimento del danno patrimoniale e da lesione del rapporto parentale, quantificato in Euro ….

L’Asl convenuta, si costituisce in giudizio con il presente atto, contestando quanto asserito nel ricorso e chiedendo l’integrale rigetto della domanda attorea, in quanto infondato, in fatto e in diritto, alla luce delle seguenti considerazioni in

DIRITTO

Devi eseguire la registrazione ed abbonarti, per visualizzare tutti i contenuti di Assibot
Per favore .
Non sei abbonato? Registrati

Ti è stato utile questo articolo?

Assi Bot

Comments are closed.