L’ente proprietario o concessionario di una strada aperta al pubblico transito si presume responsabile, ai sensi dell’articolo 2051 del Codice Civile, dei sinistri riconducibili alle situazioni di pericolo connesse in modo immanente alla struttura o alle pertinenze della strada stessa, salvo che dia la prova che l’evento dannoso fosse imprevedibile e non tempestivamente evitabile o segnalabile. Con l’espressione insidie o trabocchetti stradali si designano quelle situazioni di pericolo che si possono presentare all’insaputa dell’utente della strada. Tale situazione di pericolo occulto è caratterizzata dalla coesistenza dell’elemento oggettivo della non visibilità e dell’elemento soggettivo della imprevedibilità, costituita dall’impossibilità di avvistare in…

Per accedere registrati e abbonati oppure effettua il login

Was this article helpful to you?

Assi Bot

Leave a Reply