Sia sul piano civile che penale, affinchè ad una determinata condotta/comportamento del sanitario possano addebitarsi profili di responsabilità occorre che la stessa (azione, omissione, ecc.) sia strettamente connessa all’evento lesivo da un rapporto di causalità. Il nesso di causalità, dunque, è il legame eziologico tra il comportamento astrattamente considerato e l’evento, ossia il rapporto intercorrente tra l’azione/omissione e reazione, in assenza del quale l’evento stesso non si verificherebbe. Si tratta, ha puntualizzato di recente la Suprema Corte, in via generale, di una costruzione logica, non di un fatto materiale, ma di un ragionamento logico-deduttivo; in sostanza una relazione stabilita a…

Per accedere registrati e abbonati oppure effettua il login

Was this article helpful to you?

Assi Bot

Leave a Reply