Spettabile Ufficio Centrale Italiano (UCI)

Corso Sempione, 39

20145 Milano

Raccomandata A.R./Pec uci@pec.ucimi.it

 

Oggetto: Richiesta di risarcimento dei danni ai sensi del D.LGS. 7 settembre 2005, n. 209, articoli 148 e 126

 

Per la Sig.ra …. nata a …., il …., C.F. …., residente in …., via …., professione …., reddito …., e-mail …., proprietaria del veicolo …. (tipo, marca, modello) ……, targato …., assicurato per la responsabilità civile auto con la ….. assicurativa spa…….., polizza numero …., rappresentata e difesa ai fini della presente dall’Avv. ………, presso il cui studio ……… via…………è elettivamente domiciliata e presso cui dichiara di volere ricevere tutte le comunicazioni relative al presente procedimento al numero Fax…., o all’indirizzo pec ….

con la presente

DIFFIDA E METTE IN MORA

codesta società per i danni patrimoniali e non patrimoniali subiti a seguito del sinistro avvenuto in data …., alle ore …. circa, in località …….

Il sinistro si è verificato per esclusiva responsabilità del sig. ……, conducente e proprietario dell’autovettura …. (Tipo, Marca e Modello), targata …., immatricolata in …. …..(indicare paese straniero), di colore ………, assicurata per la responsabilità civile auto con la società straniera …., polizza numero ….

Le modalità e le conseguenze del sinistro sono riportate nel modello di constatazione amichevole (modello CAI) (vedi allegato n……..) a firma dei signori …. .

A fini di completezza, si rappresenta che in data …….., alle ore …. circa, in località …., l’autoveicolo …. (Tipo, Marca e Modello), targato …., di proprietà e condotto al momento dal Sig. ……… arrivando a velocità sostenuta non si ravvedeva che l’automobile ……… (indicare Tipo, Marca e Modello), targato …., di proprietà e condotto dalla sig.ra ……., era ferma incolonnata nel traffico nei pressi …….., cosicché la tamponava causando i seguenti danni……

A seguito dell’impatto inoltre, la Sig.ra…………… lamentava dolori molto forti alla base della nuca ed estesi a tutto il collo, tanto che doveva essere trasportata presso il presidio ospedaliero di ………., dove le veniva riscontrato ……….

Sul luogo del sinistro interveniva altresì l’autorità di polizia …….

Alla luce di tutto quanto sopra evidenziato, l’istante, come sopra,

INVITA

codesta società a procedere all’accertamento e alla quantificazione dei danni precisando che le cose danneggiate restano a disposizione per gli eventuali accertamenti peritali presso …. ….., per otto giorni non festivi consecutivi a far data dalla ricezione della presente, in orari lavorativi, ovvero dalle ore …. alle ore …., comunicandolo preventivamente al seguente indirizzo ………, previo appuntamento telefonico al numero ….

A tal fine si allega preventivo …… /fattura ….. n. ….. del ….. emessa dall’autocarrozzeria…… per la riparazione del veicolo.

Inoltre, poiché dal sinistro stesso sono derivati anche danni fisici all’istante, si allega a tal fine la relativa documentazione medica dalla quale si evince:

– la durata dell’inabilità temporanea;

– la dichiarazione di guarigione con postumi…..;

– la quantificazione della inabilità permanente subita;

– se la danneggiata abbia diritto a percepire l’indennità di malattia da un ente di assicurazione sociale.

Nel rimanere in attesa di un Vostro riscontro e comunque di una offerta o di un rifiuto motivato entro i termini stabiliti dal d.lgs. n. 209/2005, art. 125, comma 5 bis, e in caso contrario nel ritenersi libera di adire la competente Autorità Giudiziaria, l’istante porge cordiali saluti.

Si allegano

…………

Luogo e data….

Firma Avv…..

 

Ti è stato utile questo articolo?

Assi Bot

Comments are closed.