Quando un amministratore di condominio accetta l’incarico deliberato e conferitogli dall’assemblea dei condomini, è tenuto al rispetto di precisi obblighi e doveri, che assumono rilievo a livello civile e penale, in particolare ai sensi degli artt.1129, 1130, 1135, 1218, 1710, 2029, 2051 del Codice Civile. In caso di cattiva gestione dell’amministratore pertanto i condomini possono agire nei suoi confronti intentando diversi tipi di azioni: – deliberare la revoca dell’incarico; – far valere la sua responsabilità penale; – intraprendere un’azione di responsabilità contrattuale, se costui ha cagionato danni al condominio; – in rivalsa dopo aver risposto ai sensi dell’art.2051 c.c. in…

Per accedere registrati e abbonati oppure effettua il login

Ti è stato utile questo articolo?

Assi Bot

Comments are closed.