Il danneggiato, trasportato da un veicolo, che abbia agito direttamente nei confronti della compagnia di assicurazioni, ai sensi dell’art. 144 del Codice delle Assicurazioni, non deve dimostrare la dinamica del sinistro in quanto irrilevante ai fini della risarcibilità del danno patito. Pertanto, i testimoni citati dal trasportato, anche se parti coinvolte nel sinistro, sono validi se non viene messo in discussione il verificarsi dell’incidente occorso.  La Cassazione Civile n.1279/2019 ha osservato sull’argomento che per quanto riguarda il giudizio sulla capacità del teste, “.. l’art. art.100 c.p.c., rappresenta la norma cardine del sistema processuale con riguardo alla valutazione dell’interesse nel processo…

Per accedere registrati e abbonati oppure effettua il login

Ti è stato utile questo articolo?

Assi Bot

Comments are closed.