A cosa serve la Banca dati sinistri e banche dati anagrafe testimoni e anagrafe danneggiati?

A cosa serve la Banca dati sinistri e banche dati anagrafe testimoni e anagrafe danneggiati?

La Banca Dati Sinistri è uno degli strumenti che, a partire dal 1 gennaio 2011, raggruppa tutti i sinistri attraverso un sistema computerizzato centrale. All’interno dell’elenco sono riportati tutti gli incidenti stradali che hanno dato luogo a richiesta di rimborso assicurativo, con indicazione del luogo in cui sono avvenuti, dei dati dei mezzi interessati e dei soggetti coinvolti, compresi eventuali testimoni. La Banca Dati Sinistri (BDS) ha rappresentato e rappresenta ancora oggi un valido strumento nella lotta contro le frodi ai danni delle compagnie assicuratrici, che si riversavano indirettamente sugli assicurati onesti. Questi ultimi infatti, a seguito delle frodi, vedevano lievitare ogni anno il premio proprio per compensare i maggiori esborsi delle compagnie.
REGOLAMENTO N. 23 DEL 1° GIUGNO 2016- REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DELLA BANCA DATI SINISTRI, DELLA BANCA DATI ANAGRAFE TESTIMONI E DELLA BANCA DATI ANAGRAFE DANNEGGIATI, DI CUI ALL’ARTICOLO 135 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 SETTEMBRE 2005, N. 209 – CODICE DELLE ASSICURAZIONI PRIVATE

REGOLAMENTO N. 23 DEL 1° GIUGNO 2016- REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DELLA BANCA DATI SINISTRI, DELLA BANCA DATI ANAGRAFE TESTIMONI E DELLA BANCA DATI ANAGRAFE DANNEGGIATI, DI CUI ALL’ARTICOLO 135 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 SETTEMBRE 2005, N. 209 – CODICE DELLE ASSICURAZIONI PRIVATE

REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DELLA BANCA DATI SINISTRI, DELLA BANCA DATI ANAGRAFE TESTIMONI E DELLA BANCA DATI ANAGRAFE DANNEGGIATI, DI CUI ALL’ARTICOLO 135 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 SETTEMBRE 2005, N. 209 –CODICE DELLE ASSICURAZIONI PRIVATE   L’ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI VISTA la legge 12 agosto 1982, n. 576,concernente la riforma della vigilanza sulle assicurazioni e l’istituzione dell’ISVAP; VISTO il decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209, recante ilCodice delle Assicurazioni Private; VISTO il decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 e successive modificazioni ed integrazioni, recante il Codice in materia diprotezione dei dati personali; VISTO il decreto legge 24 gennaio 2012, n. 1, convertito con modificazioni in legge 24 marzo 2012, n. 27,recante disposizioni urgenti per la concorrenza, lo sviluppo delle infrastrutture e la competitività; VISTO il decreto legge 6 luglio 2012, n. 95, convertito con modificazioni in legge 7 agosto 2012, n. 135, concernente disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini, istitutivo dell’IVASS ed, in particolare, l’articolo 13, comma 20, il quale prevede che rientra nella competenza esclusiva del Direttorio integrato, tra l’altro, l’adozione di provvedimenti a carattere normativo; VISTO l’articolo 21 del decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179, … Continua a leggere...
REGOLAMENTO n. 31 DEL 1° GIUGNO 2009 REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DELLA BANCA DATI SINISTRI DI CUI ALL’ARTICOLO 135 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 SETTEMBRE 2005, N. 209 – CODICE DELLE ASSICURAZIONI PRIVATE

REGOLAMENTO n. 31 DEL 1° GIUGNO 2009 REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DELLA BANCA DATI SINISTRI DI CUI ALL’ARTICOLO 135 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 SETTEMBRE 2005, N. 209 – CODICE DELLE ASSICURAZIONI PRIVATE

REGOLAMENTO n. 31 DEL 1 ° GIUGNO 2009 REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DELLA BANCA DATI SINISTRI DI CUI ALL’ARTICOLO 135 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 SETTEMBRE 2005, N. 209 – CODICE DELLE ASSICURAZIONI PRIVATE MODIFICATO E INTEGRATO DAL PROVVEDIMENTO I SVAP DEL 21 GIUGNO 2010 N. 2808. LE MODIFICHE E INTEGRAZIONI SONO RIPORTATE IN CORSIVO. MODIFICATO E INTEGRATO DAL PROVVEDIMENTO ISVAP DEL 10 AGOSTO 2012 N. 2998. LE MODIFICHE E INTEGRAZIONI SONO RIPORTATE IN CORSIVO. MODIFICATO E INTEGRATO DAL PROVVEDIMENTO IVASS DEL 4 FEBBRAIO 2014 N. 15. LE MODIFICHE E INTEGRAZIONI SONO RIPORTATE IN CORSIVO. L’ISVAP (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo ) VISTA la legge 12 agosto 1982, n. 576, e successive modificazione ed integrazioni, recante la riforma della vigilanza sulle assicurazioni; VISTO il decreto legisla tivo 7 settembre 2005, n. 209, e successive modificazioni ed integrazioni, recante il Codice delle Assicurazioni Private; VISTO il decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, e successive modificazioni ed integrazioni, recante il Codice in materia di pro tezione dei dati personali; SENTITO il Garante per la protezione dei dati personali , adotta il seguente: REGOLAMENTO INDICE   Capo I – Disposizioni di carattere generale Art. 1 (Fonti normative) … Continua a leggere...