Cassazione civile n.19392/2016 marciapiede

Cassazione civile n.19392/2016 marciapiede

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TERZA CIVILE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. CHIARINI   Maria Margherita                 – Presidente   – Dott. SPIRITO   Angelo                           – Consigliere – Dott. GRAZIOSI   Chiara                           – Consigliere – Dott. CARLUCCIO Giuseppa                         – Consigliere – Dott. ROSSETTI   Marco                       – rel. Consigliere – ha pronunciato la seguente: SENTENZA sul ricorso 16810-2013 proposto da: C.A., (OMISSIS), elettivamente domiciliata in ….., presso lo studio dell’avvocato …., che la rappresenta e difende unitamente all’avvocato ….. giusta procura speciale a margine del ricorso; – ricorrente – contro ROMA CAPITALE, in persona del sindaco ..           M.I. R., elettivamente domiciliata in …. presso lo studio dell’avvocato …., che la rappresenta e difende unitamente all’avvocato ….. giusta procura speciale in calce al controricorso; – controricorrente – e contro MARZIALI COSTRUZIONI GENERALI SRL; – intimata- avverso la sentenza n. 646/2013 della CORTE D’APPELLO di ROMA, depositata il 04/02/2013; udita la relazione della causa svolta nella pubblica udienza del 23/03/2016 dal Consigliere Dott. MARCO ROSSETTI; udito l’Avvocato …..; udito l’Avvocato ….. per delega; udito il P.M. in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott. SERVELLO GIANFRANCO che ha concluso per l’accoglimento del ricorso. SVOLGIMENTO DEL PROCESSO Devi eseguire la registrazione ed abbonarti, per visualizzare tutti i contenuti di … Continua a leggere...
Cassazione civile n.15785/2016 dissuasore, sosta

Cassazione civile n.15785/2016 dissuasore, sosta

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TERZA CIVILE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. AMENDOLA Adelaide                         – Presidente   – Dott. BARRECA   Giuseppina Luciana               – Consigliere – Dott. VINCENTI Enzo                         – rel. Consigliere – Dott. TATANGELO Augusto                           – Consigliere – Dott. DI MARZIO Fabrizio                         – Consigliere – ha pronunciato la seguente: SENTENZA sul ricorso 8323-2013 proposto da: COMUNE SALUZZO, ((OMISSIS)), in persona del Sindaco Dott.           A.P., elettivamente domiciliato in ….. presso lo studio dell’avvocato …., che lo rappresenta e difende giusta procura speciale in calce al ricorso; – ricorrente – contro         B.M.,           C.I.,         C.A.,           T.F.,           C.S.,           C.F. in persona del procuratore speciale             C.C.,             C.C., elettivamente domiciliati in …. presso lo studio dell’avvocato …..giusta procura speciale a margine del controricorso; – controricorrenti – avverso la sentenza n. 1494/2012 della CORTE D’APPELLO di TORINO, depositata il 19/09/2012, R.G.N. 821/2011; udita la relazione della causa svolta nella pubblica udienza del 24/05/2016 dal Consigliere Dott. ENZO VINCENTI; udito l’Avvocato …. per delega; udito l’Avvocato ….; udito il P.M., in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott. FUZIO Riccardo, che ha concluso per il rigetto del ricorso. RITENUTO IN FATTO Devi eseguire la registrazione ed abbonarti, per visualizzare tutti i contenuti di AssibotPer favore Accedi. Non sei … Continua a leggere...
Cassazione civile n.7805/2017 olio, strada

Cassazione civile n.7805/2017 olio, strada

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE SESTA CIVILE SOTTOSEZIONE 3 Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. AMENDOLA Adelaide                         – Presidente   – Dott. BARRECA   Giuseppina Luciana               – Consigliere – Dott. CIRILLO  Francesco Maria                   – Consigliere – Dott. VINCENTI Enzo                             – Consigliere – Dott. TATANGELO Augusto                     – rel. Consigliere – ha pronunciato la seguente: ORDINANZA sul ricorso n. 27995/2015 proposto da:             C.N.,             T.V.R.,               B.A.M., elettivamente domiciliati in ….. rappresentati e difesi dagli avvocati …..giusta procura speciale in calce al ricorso; – ricorrenti – contro ANAS S.p.A., ((OMISSIS)), in persona del legale rappresentante pro tempore, elettivamente domiciliata in ….., presso lo studio dell’avvocato ….. giusta procura speciale in calce al controricorso; – controricorrente – avverso la sentenza n. 1930/2014 della CORTE D’APPELLO di PALERMO del 15/10/2014, depositata il 26/11/2014; udita la relazione della causa svolta nella Camera di consiglio non partecipata del 10/01/2017 dal Consigliere Relatore Dott. AUGUSTO TATANGELO. FATTI DI CAUSA Devi eseguire la registrazione ed abbonarti, per visualizzare tutti i contenuti di AssibotPer favore Accedi. Non sei abbonato? Registrati
Cassazione civile n.13262/2016 buca, strada

Cassazione civile n.13262/2016 buca, strada

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TERZA CIVILE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. FRASCA     Raffaele                         – Presidente   – Dott. DE STEFANO Franco                           – Consigliere – Dott. ESPOSITO   Antonio Francesco               – Consigliere – Dott. VINCENTI   Enzo                             – Consigliere – Dott. PELLECCHIA Antonella                   – rel. Consigliere – ha pronunciato la seguente: SENTENZA sul ricorso 29005/2012 proposto da:           D.C.R., (OMISSIS), elettivamente domiciliato in ….., presso lo studio dell’avvocato ….. giusta procura speciale a margine del ricorso;                                                        – ricorrente –                                 contro COMUNE BRACIGLIANO, in persona del Sindaco pro tempore   geom.             R.A., elettivamente domiciliato in ….,   presso   lo studio dell’avvocato …., rappresentato e difeso dall’avvocato …. giusta procura speciale a margine del controricorso;                                                   – controricorrente – avverso la sentenza n. 42/2012 della CORTE D’APPELLO di SALERNO, depositata il 12/01/2012, R.G.N. 304/2007; udita la relazione della causa svolta nella pubblica udienza del 15/01/2016 dal Consigliere Dott. ANTONELLA PELLECCHIA; udito l’Avvocato ….. per delega; udito il P.M., in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott. SOLDI Anna Maria, che ha concluso per l’inammissibilità o rigetto del ricorso. SVOLGIMENTO DEL PROCESSO Devi eseguire la registrazione ed abbonarti, per visualizzare tutti i contenuti di AssibotPer favore Accedi. Non sei abbonato? Registrati
Cassazione civile n.30921/2017 sbandata autovettura

Cassazione civile n.30921/2017 sbandata autovettura

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TERZA CIVILE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. DI AMATO   Sergio                           – Presidente   – Dott. SESTINI   Danilo                           – Consigliere – Dott. DE STEFANO Franco                       – rel. Consigliere – Dott. VINCENTI  Enzo                             – Consigliere – Dott. D’ARRIGO   Cosimo                           – Consigliere – ha pronunciato la seguente: ORDINANZA sul ricorso 16963/2015 proposto da: L.S., elettivamente domiciliato ….., presso lo studio dell’avvocato …., che lo rappresenta e difende giusta procura speciale a margine del ricorso, unitamente all’avvocato …. difensore di sè medesimo; – ricorrente – contro AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI VIBO VALENTIA in persona del Presidente e l.r. Dott.         N.A., elettivamente domiciliata in …., presso lo studio dell’avvocato …., … . giusta procura speciale in calce al controricorso; – controricorrente – avverso la sentenza n. 1872/2014 della CORTE D’APPELLO di CATANZARO, depositata il 31/12/2014; udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio del 16/11/2017 dal Consigliere Dott. FRANCO DE STEFANO; lette le conclusioni scritte del Pubblico Ministero, in persona del Sostituto Procuratore generale Dott. CARDINO Alberto, che ha chiesto il rigetto del ricorso. FATTI DI CAUSA Devi eseguire la registrazione ed abbonarti, per visualizzare tutti i contenuti di AssibotPer favore Accedi. Non sei abbonato? Registrati
Cassazione civile n.25821/2017 folgorazione, culpa in vigilando

Cassazione civile n.25821/2017 folgorazione, culpa in vigilando

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TERZA CIVILE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. DI AMATO   Sergio                           – Presidente   – Dott. SESTINI   Danilo                           – Consigliere – Dott. BARRECA   Giuseppina Luciana               – Consigliere – Dott. VINCENTI  Enzo                             – Consigliere – Dott. PELLECCHIA Antonella                   – rel. Consigliere – ha pronunciato la seguente: SENTENZA sul ricorso 29254/2015 proposto da: P.C.,             D.B.F.,           D.B.G.,           D.B.A., elettivamente domiciliati in ….. presso lo studio dell’avvocato ……, rappresentati e difesi dall’avvocato …… giusta procura in calce al ricorso; – ricorrenti – contro COMUNE ACQUAVIVA DELLE FONTI, in persona del Sindaco e legale rappresentante p.t. Dott.                   R.D.F., considerato domiciliato ex lege in ….., rappresentato e difeso dall’avvocato …… giusta procura in atti; – resistente con procura – avverso la sentenza n. 966/2015 della CORTE D’APPELLO di BARI, depositata il 24/06/2015; udita la relazione della causa svolta nella pubblica udienza del 15/06/2017 dal Consigliere Dott. ANTONELLA PELLECCHIA; udito il P.M., in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott. SORRENTINO Federico, che ha concluso per l’accoglimento p.q.r.; udito l’Avvocato ….. per delega; udito l’Avvocato ….. FATTI DI CAUSA Devi eseguire la registrazione ed abbonarti, per visualizzare tutti i contenuti di AssibotPer favore Accedi. Non sei abbonato? Registrati
Cassazione civile n.27548/2017 buca, strada

Cassazione civile n.27548/2017 buca, strada

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TERZA CIVILE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. CHIARINI Maria Margherita                   – Presidente   – Dott. SCARANO   Luigi A.                           – Consigliere – Dott. SCODITTI Enrico                         – rel. Consigliere – Dott. DELL’UTRI Marco                               – Consigliere – Dott. MOSCARINI Anna                               – Consigliere – ha pronunciato la seguente: ORDINANZA sul ricorso 28260-2015 proposto da: HDI GERLING INDUSTRIE VERSICHERUNG AG, in persona del Direttore Generale e legale rappresentante pro tempore, ing.               S.F., elettivamente domiciliata in …..presso lo studio dell’avvocato ….. giusta procura a margine del ricorso; – ricorrente – contro COMUNE DI MESSINA,             Z.M., GEA INSURANCE BROKER ITALIA s.r.l.; – intimati – avverso la sentenza n. 1204/2015 del TRIBUNALE di MESSINA, depositata il 27/05/2015; udita la …. svolto nella camera di consiglio del 05/10/2017 dal Consigliere Dott. Enrico Scoditti; lette le conclusioni scritte del Pubblico Ministero, in persona del Sostituto Procuratore generale Dott. MISTRI CORRADO che ha concluso chiedendo il rigetto del ricorso proposto da HDI-Gerling Industrie Versicherung A.G., Rappresentanza Generale per l’Italia. RILEVATO Devi eseguire la registrazione ed abbonarti, per visualizzare tutti i contenuti di AssibotPer favore Accedi. Non sei abbonato? Registrati
Cassazione civile n.1106/2018 responsabilità, conducente

Cassazione civile n.1106/2018 responsabilità, conducente

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE SESTA CIVILE SOTTOSEZIONE 3 Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. FRASCA     Raffaele                         – Presidente   – Dott. VINCENTI   Enzo                             – Consigliere – Dott. ROSSETTI   Marco                       – rel. Consigliere – Dott. TATANGELO Augusto                           – Consigliere – Dott. PELLECCHIA Antonella                         – Consigliere – ha pronunciato la seguente: ORDINANZA sul ricorso 28350/2015 proposto da:             Q.G.,                     …. elettivamente domiciliati in ….., presso lo studio dell’avvocato …..; – ricorrenti – contro COMUNE DI CINGIA DE’ BOTTI, (C.F. e P.I. (OMISSIS)), in persona del Sindaco pro tempore, AXA ASSICURAZIONI S.P.A. (C.F. e P.I. (OMISSIS)) in persona del suo procuratore, elettivamente domiciliati in …. presso lo studio dell’avvocato ….., che li,rappresenta e difende unitamente agli avvocati ….. – controricorrenti – contro               B.S.,           G.P.; – intimati – avverso la sentenza n. 1311/2014 della CORTE D’APPELLO di BRESCIA, depositata il 04/11/2014; udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio non partecipata del 19/09/2017 dal Consigliere Dott. MARCO ROSSETTI. FATTO E DIRITTO Devi eseguire la registrazione ed abbonarti, per visualizzare tutti i contenuti di AssibotPer favore Accedi. Non sei abbonato? Registrati
Cassazione civile n.2612/2018 danno biologico, danno patrimoniale

Cassazione civile n.2612/2018 danno biologico, danno patrimoniale

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE SESTA CIVILE SOTTOSEZIONE 3 Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. ARMANO   Uliana                               – Presidente   – Dott. SCODITTI Enrico                               – Consigliere – Dott. OLIVIERI Stefano                         – rel. Consigliere – Dott. SCARANO Luigi A.                             – Consigliere – Dott. RUBINO   Lina                                 – Consigliere – ha pronunciato la seguente: ORDINANZA Devi eseguire la registrazione ed abbonarti, per visualizzare tutti i contenuti di AssibotPer favore Accedi. Non sei abbonato? Registrati
Cassazione civile n.11791/2017 buca, manto stradale

Cassazione civile n.11791/2017 buca, manto stradale

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TERZA CIVILE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. SPIRITO Angelo                             – Presidente   – Dott. FRASCA   Raffaele                           – Consigliere – Dott. SCARANO Luigi Alessandro                   – Consigliere – Dott. RUBINO   Lina                               – Consigliere – Dott. SPAZIANI Paolo                         – rel. Consigliere – ha pronunciato la seguente: ORDINANZA sul ricorso 3018/2014 proposto da: C.A., (OMISSIS), elettivamente domiciliato in ……, presso lo studio dell’avvocato ….. giusta procura in calce al ricorso; – ricorrente – contro COMUNE LECCE, in persona del Sindaco p.t. Dott.            D.P.P., elettivamente domiciliato in ….. presso lo studio dell’avvocato ….. giusta procura in calce al controricorso; – controricorrente – avverso la sentenza n. 3782/2013 del TRIBUNALE di LECCE, depositata il 25/11/2013; udita la relazione della causa svolta nella Camera di consiglio del 04/04/2017 dal Consigliere Dott. PAOLO SPAZIANI. FATTI DI CAUSA Il Tribunale di Lecce, confermando la sentenza del Giudice di Pace della stessa città, ha rigettato la domanda che C.A. aveva proposto nei confronti del Comune di Lecce, avente ad oggetto il risarcimento dei danni riportati dal suo motociclo (e quantificati nell’importo di Euro 1990,76) in conseguenza dell’incidente asseritamente occorsogli il (OMISSIS), allorchè, mentre percorreva una strada del centro abitato della città, sarebbe incappato con la ruota … Continua a leggere...