PROVVEDIMENTO N. 67 DEL 21 DICEMBRE 2017 – LIMITI PER IL CALCOLO DEGLI INCENTIVI E DELLE PENALIZZAZIONI DI CUI ALL’ARTICOLO 3 DEL PROVVEDIMENTO IVASS N. 18 DEL 5 AGOSTO 2014, COME MODIFICATO DAL PROVVEDIMENTO IVASS N. 43 DEL 4 MARZO 2016

PROVVEDIMENTO N. 67 DEL 21 DICEMBRE 2017 – LIMITI PER IL CALCOLO DEGLI INCENTIVI E DELLE PENALIZZAZIONI DI CUI ALL’ARTICOLO 3 DEL PROVVEDIMENTO IVASS N. 18 DEL 5 AGOSTO 2014, COME MODIFICATO DAL PROVVEDIMENTO IVASS N. 43 DEL 4 MARZO 2016

Art. 1 (Oggetto) 1. Il presente Provvedimento ha ad oggetto la fissazione, per i sinistri accaduti nell’esercizio 2018, dei limiti per il calcolo dei valori degli incentivi e delle penalizzazioni di cui alla gestione CARD-CID, ai sensi degli articoli 3 e 5 del Provvedimento IVASS n. 18 del 5 agosto 2014, come modificato dal Provvedimento IVASS n. 43 del 4 marzo 2016 (di seguito: Provvedimento n. 18). Art. 2 (Soglie minime dei premi raccolti) 1. Le imprese integrano le compensazioni dei pagamenti per i sinistri accaduti nell’esercizio 2018 che avvengono ai sensi dell’art.13 del D.P.R. 18 luglio 2006 con i valori degli incentivi e delle penalizzazioni di cui all’articolo 3, comma 2, del Provvedimento n. 18 se nel suddetto esercizio contabilizzano premi, al lordo delle cessioni in riassicurazione, in misura superiore a: a) 5 milioni di euro per la macroclasse “ciclomotori e motocicli”; b) 40 milioni di euro per la macroclasse “autoveicoli”. 2. Entro il 31 maggio dell’anno successivo all’esercizio di riferimento, l’IVASS comunica alla Stanza di Compensazione, distintamente per le macroclassi “ciclomotori e motocicli” e “autoveicoli”, l’elenco delle imprese che hanno raggiunto le soglie minime di raccolta premi di cui al comma 1. Art. 3 (Misura dei percentili) 1. … Continua a leggere...