Massime Cassazione Civile R.C.A.

Massime Cassazione Civile R.C.A.

Massima Cassazione Civile n.24548/2018 (azione risarcimento danno) “Nell’assicurazione per la responsabilità civile degli autoveicoli, ove il danneggiato abbia inviato la richiesta di risarcimento dei danni alla propria impresa di assicurazione, secondo il modello dell’art. 149 CdA d.lgs. n. 209 del 2005, e per conoscenza all’impresa di assicurazione dell’altro veicolo coinvolto, una volta decorsi i termini di cui all’art. 145 CdA del medesimo decreto, qualora la fase stragiudiziale non si concluda con un esito positivo, si può proporre la domanda giudiziale anche nei confronti dell’impresa assicuratrice dell’altro veicolo coinvolto.”   Massima Cassazione Civile n.13379/2018 (targa prova, litisconsorzio) “Nel giudizio promosso dal… Per accedere registrati e abbonati oppure effettua il login
Quali sono i termini di prescrizione della responsabilità medico-sanitaria?

Quali sono i termini di prescrizione della responsabilità medico-sanitaria?

L’articolo 7 della Legge numero 24 dell’8 marzo 2017 ha introdotto nell’ordinamento giuridico italiano un doppio binario nella responsabilità medico-sanitaria. Si configura una responsabilità contrattuale ex articolo 1218 c.c. in relazione al vincolo tra azienda sanitaria e paziente e una responsabilità di natura extracontrattuale dell’esercente la professione sanitaria, salvo che abbia agito nell’adempimento di un’obbligazione contrattuale assunta con il paziente. Pertanto, per il risarcimento del danno patito, il paziente potrà agire tanto sulla base di una responsabilità contrattuale in capo sia alla struttura ospedaliera che al medico, quanto in base ad una responsabilità extracontrattuale ex articolo 2043 c.c. Questo regime… Per accedere registrati e abbonati oppure effettua il login
Quali sono i termini di prescrizione nel contratto di r.c.a.?

Quali sono i termini di prescrizione nel contratto di r.c.a.?

Ai sensi dell’art. 2952, comma 3 c.c. che concerne la prescrizione in materia assicurativa, si dispone che nell’assicurazione della responsabilità civile, il termine decorre dal giorno in cui il terzo ha richiesto il risarcimento all’assicurato o ha promosso contro di questo l’azione.  Un principio generale applicabile anche alla responsabilità civile autoveicoli e natanti . Il diritto, quindi, dell’assicurato all’indennizzo comincia a prescriversi dal giorno in cui il terzo danneggiato ha richiesto l’indennizzo. La qualità di “assicurato”, ai sensi dell’art. 1904 c.c. è assunta sia dal proprietario del veicolo sia dal conducente, verso i quali può essere inviata la richiesta risarcitoria,… Per accedere registrati e abbonati oppure effettua il login