Quali sono le responsabilità del proprietario e del conducente del veicolo?

Quali sono le responsabilità del proprietario e del conducente del veicolo?

In occasione di un sinistro stradale, le responsabilità per i danni cagionati a cose, veicoli e persone sono individuate dall’art. 2054 c.c. Il primo comma di tale disposizione, in particolare, pone a carico del conducente del veicolo il risarcimento dei danni causati a persone o cose. Questi potrà sottrarsi a tale obbligo soltanto dimostrando di aver fatto tutto il possibile per evitare il danno. Lo scontro tra due o più veicoli, invece, è al centro della disposizione contenuta nel secondo comma dell’articolo in esame. La regola principale, in tale contesto, è rappresentata dalla presunzione del concorso di colpa tra i vari conducenti. In pratica, se non viene fornita la prova della particolare colpevolezza di uno dei conducenti, in via prevalente o esclusiva, si presume che ciascuno di essi abbia contribuito in egual misura alla causazione dei danni ai veicoli. Ciò significa che, anche qualora uno soltanto dei veicoli abbia subito dei danni, l’ammontare complessivo degli stessi va ripartito tra i vari conducenti.