Sono risarcibili le spese legali sostenute dal danneggiato?

Sono risarcibili le spese legali sostenute dal danneggiato?

In materia di procedura di risarcimento diretto, di cui all’articolo 149 del Codice delle Assicurazioni Private, il danneggiato può aver diritto, entro certi limiti, al ristoro delle spese legali connesse all’attività di un professionista che lo abbia assistito. La previsione contenuta nel sopracitato articolo 149 va letta in relazione a quella di cui all’articolo 9, comma 2, del D.P.R n.254 del 18 luglio 2006: “nel caso in cui la somma offerta dall’impresa di assicurazione sia accettata dal danneggiato, sugli importi corrisposti non sono dovuti compensi per la consulenza o assistenza professionale di cui si sia avvalso il danneggiato diversa da… Per accedere registrati e abbonati oppure effettua il login
Quale é la procedura di risarcimento diretto?

Quale é la procedura di risarcimento diretto?

La procedura di risarcimento o di indennizzo diretto rappresenta una procedura liquidativa che è stata introdotta all’interno della normativa italiana dal Decreto del Presidente della Repubblica n.254/2006. Mediante tale procedura chi ha subito un danno può richiedere e ottenere un risarcimento non dal danneggiante ma dalla sua assicurazione. La procedura di risarcimento si applica quando i veicoli coinvolti sono due, entrambi assicurati RCA e identificati, indipendentemente che vi siano danni alle cose o alle persone. Tale procedura, secondo l’art. 148 del Codice delle Assicurazioni Private del 2005, non può applicarsi quando le lesioni subite durante l’incidente sono accertate come “macropermanenti”, ossia… Per accedere registrati e abbonati oppure effettua il login