REGOLAMENTO N. 6 DEL 20 OTTOBRE 2006 AGG. CON PROVVEDIMENTO N. 2564 DEL 26 NOVEMBRE 2007 E PROVVEDIMENTO N. 2938 DEL 31 OTTOBRE 2011 Regolamento concernente la procedura di applicazione delle sanzioni disciplinari nei confronti degli intermediari assicurativi e dei periti assicurativi e le norme di funzionamento del collegio di garanzia di cui al titolo XVIII (sanzioni e procedimenti sanzionatori), capo VIII (destinatari delle sanzioni disciplinari e procedimento) del decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209 – Codice delle assicurazioni private

REGOLAMENTO N. 6 DEL 20 OTTOBRE 2006 AGG. CON PROVVEDIMENTO N. 2564 DEL 26 NOVEMBRE 2007 E PROVVEDIMENTO N. 2938 DEL 31 OTTOBRE 2011 Regolamento concernente la procedura di applicazione delle sanzioni disciplinari nei confronti degli intermediari assicurativi e dei periti assicurativi e le norme di funzionamento del collegio di garanzia di cui al titolo XVIII (sanzioni e procedimenti sanzionatori), capo VIII (destinatari delle sanzioni disciplinari e procedimento) del decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209 – Codice delle assicurazioni private

Art. 1 (Definizioni) 1.Nel presente Regolamento si intendono per: a) “Collegio”: il Collegio di garanzia sui procedimenti disciplinari previsto dall’articolo 331 del decreto legislativo 7 settembre 2005, n.209; b) “decreto”: il decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209, approvativo del Codice delle  Assicurazioni Private; c) “funzionario responsabile”: il funzionario della Sezione Consulenza Legale dell’ISVAP  responsabile dell’istruttoria del procedimento disciplinare ai sensi del Regolamento ISVAP n. 2 del 9 maggio 2006, di attuazione degli articoli 2 e 4 della legge 7 agosto 1990 n. 241; d) “imprese”: le imprese di assicurazione o di riassicurazione autorizzate, di cui all’articolo 1 del decreto legislativo 7 settembre 2005, n.209; e) “intermediari”: le persone fisiche o le società, iscritte nel registro unico elettronico degli intermediari assicurativi e riassicurativi di cui all’articolo 109 del decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209, che svolgono a titolo oneroso l’attività di intermediazione  assicurativa o riassicurativa; f) “ISVAP o Autorità”: l’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo; g) “periti assicurativi”: i soggetti iscritti nel ruolo di cui all’articolo 157 del decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209; h) “registro”: il registro unico elettronico degli intermediari assicurativi e riassicurativi di cui all’articolo 109 del decreto legislativo 7 settembre … Continua a leggere...
REGOLAMENTO IVASS N. 39 DEL 2 AGOSTO 2018 (AGG. CON PROVVEDIMENTO N. 90 DEL 5 NOVEMBRE 2019) – REGOLAMENTO IVASS RECANTE LA PROCEDURA DI IRROGAZIONE DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE E LE DISPOSIZIONI ATTUATIVE DI CUI AL TITOLO XVIII (SANZIONI E PROCEDIMENTI SANZIONATORI) DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 SETTEMBRE 2005, N. 209 – CODICE DELLE ASSICURAZIONI PRIVATE

REGOLAMENTO IVASS N. 39 DEL 2 AGOSTO 2018 (AGG. CON PROVVEDIMENTO N. 90 DEL 5 NOVEMBRE 2019) – REGOLAMENTO IVASS RECANTE LA PROCEDURA DI IRROGAZIONE DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE E LE DISPOSIZIONI ATTUATIVE DI CUI AL TITOLO XVIII (SANZIONI E PROCEDIMENTI SANZIONATORI) DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 SETTEMBRE 2005, N. 209 – CODICE DELLE ASSICURAZIONI PRIVATE

CAPO I Disposizioni di carattere generale Art. 1 (Fonti normative) 1. Il presente regolamento è adottato ai sensi degli articoli 9, comma 3, 311-bis, 311- quater, 324-ter, 324-quinquies, 324-octies, comma 3, 325-bis, 328, comma 3, e 331-bis del decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209, come modificato e integrato dal decreto legislativo 21 maggio 2018, n. 68, attuativo della direttiva (UE) 2016/97 sulla distribuzione assicurativa e ai sensi dell’articolo 65, comma 7, del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, come modificato e integrato dal decreto legislativo 25 maggio 2017, n. 90 attuativo della direttiva (UE) 2015/849 relativa alla prevenzione dell’uso del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attività criminose e di finanziamento del terrorismo. Art. 2 (Definizioni) 1. Ai fini del presente regolamento valgono le definizioni dettate dal decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209 come novellato dal decreto legislativo 21 maggio 2018, n. 68, attuativo della direttiva (UE) 2016/97 sulla distribuzione assicurativa. In aggiunta, si intende per: a)  “Codice”: il decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209, come modificato e integrato dal decreto legislativo 21 maggio 2018, n. 68, attuativo della direttiva (UE) 2016/97 sulla distribuzione assicurativa; b)  “Direttorio integrato”: il Direttorio integrato di cui … Continua a leggere...
Codice della strada e Decreto 27 dicembre 2018 aggiornamento degli importi delle sanzioni amministrative pecuniarie conseguenti a violazioni al codice della strada

Codice della strada e Decreto 27 dicembre 2018 aggiornamento degli importi delle sanzioni amministrative pecuniarie conseguenti a violazioni al codice della strada

Nuovo codice della strada DECRETO LEGISLATIVO 30 aprile 1992, n. 285 TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1. Principi generali  1. La sicurezza delle persone, nella circolazione stradale, rientra tra le finalita’ primarie di ordine sociale ed economico perseguite dallo Stato. 2. La circolazione dei pedoni, dei veicoli e degli animali sulle strade e’ regolata dalle norme del presente codice e dai provvedimenti emanati in applicazione di esse, nel rispetto delle normative internazionali e comunitarie in materia. Le norme e i provvedimenti attuativi si ispirano al principio della sicurezza stradale, perseguendo gli obiettivi: di ridurre i costi economici, sociali ed ambientali derivanti dal traffico veicolare; di migliorare il livello di qualita’ della vita dei cittadini anche attraverso una razionale utilizzazione del territorio; di migliorare la fluidita’ della circolazione. 3. Al fine di ridurre il numero e gli effetti degli incidenti stradali ed in relazione agli obiettivi ed agli indirizzi della Commissione europea, il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti definisce il Piano nazionale per la sicurezza stradale. Devi eseguire la registrazione ed abbonarti, per visualizzare tutti i contenuti di AssibotPer favore Accedi. Non sei abbonato? Registrati