Cassazione civile n.909/2018 incidente nautico

Cassazione civile n.909/2018 incidente nautico

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TERZA CIVILE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. SPIRITO   Angelo                             – Presidente   – Dott. DI FLORIO Antonella                         – Consigliere – Dott. GRAZIOSI   Chiara                             – Consigliere – Dott. CIRILLO   Francesco Maria                   – Consigliere – Dott. SPAZIANI   Paolo                         – rel. Consigliere – ha pronunciato la seguente: SENTENZA sul ricorso 10861-2015 proposto da: H.E.,           D.S.S., elettivamente domiciliati in ……, presso lo studio dell’avvocato ……giusta procura in calce al ricorso; – ricorrenti – contro             F.G., elettivamente domiciliato in …. presso lo studio dell’avvocato …., che lo rappresenta e difende giusta procura in calce al controricorso; – controricorrente – e contro UGF ASSICURAZIONI SPA, già UNIPOL ASSICURAZIONI SPA, in persona del legale rappresentante pro tempore, elettivamente domiciliata in ….. presso lo studio dell’avvocato …… che la rappresenta e difende giusta procura in atti; – resistente – avverso la sentenza n. 1418/2014 della CORTE D’APPELLO di ROMA, depositata il 03/03/2014; udita la relazione della causa svolta nella pubblica udienza del 21/11/2017 dal Consigliere Dott. PAOLO SPAZIANI; udito il P.M. in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott. CARDINO Alberto, che ha concluso per l’accoglimento del 10 motivo di ricorso; udito l’Avvocato …… per delega non scritta; udito l’Avvocato …..; udito l’Avvocato … Continua a leggere...
Cassazione civile n.12281/2016 braccio gru, azione regresso

Cassazione civile n.12281/2016 braccio gru, azione regresso

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TERZA CIVILE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. ARMANO     Uliana                           – Presidente   – Dott. DE STEFANO Franco                           – Consigliere – Dott. OLIVIERI   Stefano                         – Consigliere – Dott. CIRILLO   Francesco Maria             – rel. Consigliere – Dott. ROSSETTI   Marco                           – Consigliere – ha pronunciato la seguente: SENTENZA sul ricorso 20335/2013 proposto da: HDI ASSICURAZIONI SPA, (OMISSIS) in persona del procuratore speciale pro tempore ….. elettivamente domiciliata in ….., presso lo studio dell’avvocato …., che la rappresenta e difende giusta procura speciale a margine del ricorso;                                                         – ricorrente –                                 contro               D.S.,             F.D.,           D.A.,     F.       A., PM 3 SRL;                                                          – intimati – Nonchè da: PM 3 SRL in persona del legale rappresentante pro tempore     M.             G.M., elettivamente domiciliata in ….., presso lo studio dell’avvocato ….. giusta procura speciale a margine del controricorso e ricorso incidentale;                                             – ricorrente incidentale –                                 contro HDI ASSICURAZIONI SPA (OMISSIS),               D.S.,     F.         D.,         D.A.,         F.A.;                                                           – intimati – avverso la sentenza n. 69/2013 della CORTE D’APPELLO DI CAGLIARI SEZ.DIST. DI SASSARI, depositata il 22/02/2013, R.G.N. 453/2008; udita la relazione della causa svolta nella pubblica udienza del 12/02/2016 dal Consigliere Dott. FRANCESCO MARIA CIRILLO; udito l’Avvocato ….. per delega; udito l’Avvocato ….. per delega; udito … Continua a leggere...
Cassazione civile n.1664/2016 domanda risarcitoria, assicuratore

Cassazione civile n.1664/2016 domanda risarcitoria, assicuratore

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TERZA CIVILE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. AMENDOLA   Adelaide                         – Presidente   – Dott. SESTINI   Danilo                           – Consigliere – Dott. RUBINO     Lina                             – Consigliere – Dott. GRAZIOSI   Chiara                     – rel. Consigliere – Dott. PELLECCHIA Antonella                       – Consigliere – ha pronunciato la seguente: sentenza sul ricorso 25785/2012 proposto da:                   M.D.Q. (OMISSIS), considerato domiciliato ex lege in ….. rappresentato e difeso dall’avvocato ….., giusta procura speciale a margine del ricorso;                                                        – ricorrente –                                 contro ALLIANZ SPA (già RIUNIONE ADRIATICA DI SICURTA’), in persona del procuratore dr.               P.R., elettivamente domiciliata in …. presso lo studio dell’avvocato   …., che la rappresenta e difende giusta procura speciale in calce al controricorso;                                                   – controricorrente –                               e contro               V.L.;                                                          – intimato – avverso la sentenza n. 349/2012 del TRIBUNALE di FERMO, depositata il 27/06/2012, R.G.N. 608/2009; udita la relazione della causa svolta nella pubblica udienza del 20/11/2015 dal Consigliere Dott. CHIARA GRAZIOSI; udito l’Avvocato …..; udito il P.M. in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott. CARDINO Alberto, che ha concluso per l’accoglimento del ricorso. SVOLGIMENTO DEL PROCESSO Devi eseguire la registrazione ed abbonarti, per visualizzare tutti i contenuti di AssibotPer favore Accedi. Non sei abbonato? Registrati
Cassazione civile n.15787/2016 neonato, nascituro, malattia

Cassazione civile n.15787/2016 neonato, nascituro, malattia

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TERZA CIVILE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. AMENDOLA   Adelaide                           – Presidente   – Dott. BARRECA   Giuseppina Luciana                 – Consigliere – Dott. VINCENTI   Enzo                         – rel. Consigliere – Dott. TATANGELO Augusto                           – Consigliere – Dott. DI MARZIO Fabrizio                           – Consigliere – ha pronunciato la seguente: SENTENZA sul ricorso 21079-2015 proposto da: L.E.,           T.V.,           T.C.,           T.J.P., in proprio e quale tutore del figlio         T.D., elettivamente domiciliati in …., presso lo studio dell’avvocato …., che li rappresenta e difende unitamente all’avvocato …. giusta procura speciale in calce al ricorso; – ricorrenti – contro OSPEDALE (OMISSIS), in persona della procuratrice speciale …., elettivamente domiciliato in …., presso lo studio dell’avvocato …, che lo rappresenta e difende unitamente agli avvocati …. giusta procura speciale a margine del controricorso; – controricorrente – e contro ALLIANZ S.P.A.; – intimata – avverso la sentenza n. 1879/2015 della CORTE D’APPELLO di VENEZIA, depositata il 27/07/2015, R.G.N. 1437/2014; udita la relazione della causa svolta nella pubblica udienza del 24/05/2016 dal Consigliere Dott. ENZO VINCENTI; udito l’Avvocato ….; udito l’Avvocato ….; udito il P.M., in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott. FUZIO Riccardo, che ha concluso per l’accoglimento del ricorso. RITENUTO IN FATTO Devi eseguire … Continua a leggere...
Cassazione civile n. 24074/2017 contatto sociale, lesione

Cassazione civile n. 24074/2017 contatto sociale, lesione

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TERZA CIVILE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. CHIARINI   Maria Margherita                   – Presidente   – Dott. TRAVAGLINO Giacomo                           – Consigliere – Dott. OLIVIERI   Stefano                       – rel. Consigliere – Dott. CIRILLO  Francesco Maria                   – Consigliere – Dott. POSITANO   Gabriele                           – Consigliere – ha pronunciato la seguente: SENTENZA sul ricorso proposto da:             A.A., considerata domiciliata ex lege in …., presso la CANCELLERIA DELLA CORTE DI CASSAZIONE, rappresentata e difesa dall’avvocato ….. giusta procura calce al in ricorso; – ricorrente – contro ASSESSORATO SANITA’ REGIONE SICILIA GESTIONE STRALCIO UUSSLL PROVINCIA PALERMO, in rappresentante legale, elettivamente persona del domiciliato in …., presso l’AVVOCATURA GENERALE DELLO STATO, che lo rappresenta e difende per legge;           G.V., elettivamente domiciliato in …., presso lo studio dell’avvocato …., rappresentato e difeso dall’avvocato ….. giusta procura a margine del controricorso; – controricorrenti – e contro           L.G.,             B.G.; – intimati – avverso la sentenza n. 560/2013 della Corte d’Appello di PALERMO, depositata il 25/03/2013; udita la relazione della causa svolta nella pubblica udienza del 16/12/2016 dal Consigliere Dott. ….; udito l’Avvocato …..; udito il P.M. in persona del Sostituto Procuratore Generale Dott. …. che ha concluso per il rigetto. FATTI DI CAUSA Devi eseguire la registrazione … Continua a leggere...
Cassazione civile n.11225/2017 olio, strada

Cassazione civile n.11225/2017 olio, strada

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TERZA CIVILE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. DI AMATO Sergio                           – Presidente   – Dott. RUBINO   Lina                         – rel. Consigliere – Dott. ROSSETTI Marco                             – Consigliere – Dott. POSITANO Gabriele                         – Consigliere – Dott. MOSCARINI Anna                             – Consigliere – ha pronunciato la seguente: ORDINANZA sul ricorso 16286/2014 proposto da: PANIFICIO F.LLI     B. DI             F.B. & C SAS, in persona del suo legale rappresentante pro tempore,                 B.F.M., elettivamente domiciliata in ….. presso lo studio dell’avvocato ….., giusta procura a margine del ricorso; – ricorrente – contro PROVINCIA OLBIA TEMPIO; – intimata – nonchè da: PROVINCIA OLBIA TEMPIO, in persona del suo Commissario Straordinario Dott.                 C.G.A., elettivamente domiciliata in ….., presso lo studio dell’avvocato ……, che la rappresenta e difende giusta procura a margine del controricorso e ricorso incidentale; – ricorrente incidentale – avverso la sentenza n. 181/2014 della CORTE D’APPELLO SEZ. DIST. DI SASSARI, depositata il 28/04/2014; udita la relazione della causa svolta nella Camera di consiglio del 17/02/2017 dal Consigliere Dott. LINA RUBINO. RAGIONI IN FATTO E IN DIRITTO DELLA DECISIONE Il Panificio F.lli B. di F.B. e c. s.a.s. propone ricorso per cassazione articolato in due motivi avverso la sentenza della Corte d’Appello … Continua a leggere...
Cassazione civile n.4010/2018 constatazione amichevole incidente, CAI

Cassazione civile n.4010/2018 constatazione amichevole incidente, CAI

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TERZA CIVILE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. SPIRITO   Angelo                           – Presidente   – Dott. SCODITTI Enrico                           – Consigliere – Dott. GRAZIOSI Chiara                           – Consigliere – Dott. POSITANO Gabriele                         – Consigliere – Dott. MOSCARINI Anna                         – rel. Consigliere – ha pronunciato la seguente: ORDINANZA sul ricorso 13523/2015 proposto da: AUTOCARROZZERIA GRB SRL, in persona del legale rappresentante pro tempore Sig.ra             B.G., elettivamente domiciliata in ……, presso lo studio dell’avvocato …… giusta procura in calce al ricorso; – ricorrente – contro             P.S.,             R.G., COMPAGNIA ASSICURAZIONI GENERALI ITALIA SPA, COMPAGNIA ASSICURAZIONI VITTORIA SPA; – intimati – nonchè da: COMPAGNIA ASSICURAZIONI VITTORIA SPA, in persona del suo Amministratore Delegato e legale rappresentante Rag.             G.R., elettivamente domiciliata in ……, presso lo studio dell’avvocato …… giusta procura in calce al controricorso e ricorso incidentale; – ricorrente incidentale – contro AUTOCARROZZERIA GRB SRL,             P.S., COMPAGNIA ASSICURAZIONI GENERALI ITALIA SPA,             R.G.,               PA.FR. PARTE INSERITA A SEGUITO C/RIC INCIDENTALE DEL 23/6/15; – intimati – avverso la sentenza n. 5668/2014 del TRIBUNALE di PALERMO, depositata il 19/11/2014; udita la relazione della causa svolta nella Camera di consiglio del 09/11/2017 dal Consigliere Dott. ANNA MOSCARINI. FATTI DI CAUSA Autocarrozzeria GRB S.r.l. (già Multiservice Company S.r.l.) … Continua a leggere...
Cassazione civile n.4643/2017 acqua, manto stradale

Cassazione civile n.4643/2017 acqua, manto stradale

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE SESTA CIVILE SOTTOSEZIONE 3 Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. AMENDOLA Adelaide                           – Presidente   – Dott. BARRECA   Giuseppina Luciana                 – Consigliere – Dott. CIRILLO  Francesco Maria               – rel. Consigliere – Dott. VINCENTI Enzo                               – Consigliere – Dott. TATANGLEO Augusto                           – Consigliere – ha pronunciato la seguente: ORDINANZA sul ricorso 22908/2015 proposto da: P.U., elettivamente domiciliato in ….. rappresentato e difeso dall’avvocato …. giusta procura a margine del ricorso; – ricorrente – contro COMUNE di AGRIGENTO, in persona del Sindaco e legale rappresentante pro tempore, elettivamente domiciliato in ….., rappresentato e difeso dall’avvocato …. giusta procura in calce al controricorso; – controricorrente – avverso la sentenza n. 310/2015 della CORTE D’APPELLO di PALERMO del 3/02/2015, depositata il 02/03/2015; udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio non partecipata del 10/01/2017 dal Consigliere Relatore Dott. FRANCESCO MARIA CIRILLO. FATTI DI CAUSA Devi eseguire la registrazione ed abbonarti, per visualizzare tutti i contenuti di AssibotPer favore Accedi. Non sei abbonato? Registrati
Cassazione civile n.11791/2017 buca, manto stradale

Cassazione civile n.11791/2017 buca, manto stradale

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TERZA CIVILE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. SPIRITO Angelo                             – Presidente   – Dott. FRASCA   Raffaele                           – Consigliere – Dott. SCARANO Luigi Alessandro                   – Consigliere – Dott. RUBINO   Lina                               – Consigliere – Dott. SPAZIANI Paolo                         – rel. Consigliere – ha pronunciato la seguente: ORDINANZA sul ricorso 3018/2014 proposto da: C.A., (OMISSIS), elettivamente domiciliato in ……, presso lo studio dell’avvocato ….. giusta procura in calce al ricorso; – ricorrente – contro COMUNE LECCE, in persona del Sindaco p.t. Dott.            D.P.P., elettivamente domiciliato in ….. presso lo studio dell’avvocato ….. giusta procura in calce al controricorso; – controricorrente – avverso la sentenza n. 3782/2013 del TRIBUNALE di LECCE, depositata il 25/11/2013; udita la relazione della causa svolta nella Camera di consiglio del 04/04/2017 dal Consigliere Dott. PAOLO SPAZIANI. FATTI DI CAUSA Il Tribunale di Lecce, confermando la sentenza del Giudice di Pace della stessa città, ha rigettato la domanda che C.A. aveva proposto nei confronti del Comune di Lecce, avente ad oggetto il risarcimento dei danni riportati dal suo motociclo (e quantificati nell’importo di Euro 1990,76) in conseguenza dell’incidente asseritamente occorsogli il (OMISSIS), allorchè, mentre percorreva una strada del centro abitato della città, sarebbe incappato con la ruota … Continua a leggere...