Cos’é la trasparenza nelle procedure di risarcimento?

Cos’é la trasparenza nelle procedure di risarcimento?

La trasparenza delle procedure di risarcimento è stata positivizzata dall’art. 149-bis CdA, introdotto con L. n. 121/2017. Si tratta di un’applicazione dell’istituto della cessione del credito, disciplinato in via generale dall’art. 1260 c.c. a mente del quale “il creditore può trasferire a titolo oneroso o gratuito il suo credito, anche senza il consenso del debitore, purché il credito non abbia carattere strettamente personale”.
Che significa garantire la trasparenza dei premi e delle condizioni di contratto?

Che significa garantire la trasparenza dei premi e delle condizioni di contratto?

Il Codice delle Assicurazioni Private impone alle imprese e agli intermediari operanti nel settore dell’RC Auto di adempiere ad una serie di obblighi, a tutela della concorrenzialità del mercato e della trasparenza nei confronti del pubblico. La materia della trasparenza dei premi e delle condizioni di contratto è regolata dall’art.131 del Codice ed è stata oggetto di puntuale disciplina di dettaglio, contenuta nel Regolamento ISVAP n. 23 del 9 maggio 2008. In tale provvedimento vengono specificati gli obblighi di trasparenza e di informativa a carico delle imprese e degli intermediari. Le prime, in particolare, sono tenute a mettere a disposizione della clientela, nei propri punti vendita e nei siti web, la nota informativa precontrattuale e le condizioni di polizza praticate, sia generali che speciali. In più, devono rendere disponibile in maniera gratuita il servizio di fornitura di preventivi personalizzati.
PROVVEDIMENTO IVASS N. 97 DEL 4 AGOSTO 2020

PROVVEDIMENTO IVASS N. 97 DEL 4 AGOSTO 2020

MODIFICHE E INTEGRAZIONI AL REGOLAMENTO ISVAP N. 23 DEL 9 MAGGIO 2008 CONCERNENTE LA DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DEI PREMI E DELLE CONDIZIONI DI CONTRATTO NELL’ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA PER I VEICOLI A MOTORE E NATANTI, DI CUI ALL’ARTICOLO 131 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 SETTEMBRE 2005, N. 209 – CODICE DELLE ASSICURAZIONI PRIVATE. MODIFICHE E INTEGRAZIONI AL REGOLAMENTO ISVAP N. 24 DEL 19 MAGGIO 2008 CONCERNENTE LA PROCEDURA DI PRESENTAZIONE DEI RECLAMI ALL’ISVAP DI CUI ALL’ARTICOLO 7 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 SETTEMBRE 2005, N. 209 – CODICE DELLE ASSICURAZIONI PRIVATE E LA PROCEDURA DI GESTIONE DEI RECLAMI DA PARTE DELLE IMPRESE DI ASSICURAZIONE E DEGLI INTERMEDIARI DI ASSICURAZIONE. MODIFICHE E INTEGRAZIONI AL REGOLAMENTO IVASS N. 38 DEL 3 LUGLIO 2018 RECANTE DISPOSIZIONI IN MATERIA DI SISTEMA DI GOVERNO SOCIETARIO DI CUI AL TITOLO III (ESERCIZIO DELL’ATTIVITÀ ASSICURATIVA) E IN PARTICOLARE AL CAPO I (DISPOSIZIONI GENERALI), ARTICOLI 29-BIS, 30, 30-BIS, 30-QUATER, 30-QUINQUES, 30- SEXIES, 30-SEPTIES, NONCHÉ DI CUI AL TITOLO XV (VIGILANZA SUL GRUPPO), E IN PARTICOLARE AL CAPO III (STRUMENTI DI VIGILANZA SUL GRUPPO), ARTICOLO 215- BIS (SISTEMA DI GOVERNO SOCIETARIO DEL GRUPPO), DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 SETTEMBRE 2005, N. 209 – CODICE DELLE ASSICURAZIONI PRIVATE – MODIFICATO DAL DECRETO LEGISLATIVO 12 MAGGIO … Continua a leggere...